lunedì 16 marzo 2015

La squadra dell'impossibile - La notte di Dracula

Appena finito e mi è piaciuto da morire! Avevo letto poco tempo fa e già parlato qui del primo capitolo della Squadra dell'impossibile "Il complotto di Frankenstein".
Il seguito, "La notte di Dracula", sempre edizioni Piemme - Battello a Vapore, è ancora meglio del precedente.
Ormai conosciamo i protagonisti: il misterioso Max Keller e i ragazzi della squadra Omero, Amelia, Rusty e Blacky. Questa volta, due settimane dopo la prima avventura, Massimo Polidoro li trova, ancora nella Londra vittoriana, ma alle prese nientemeno che con un vampiro.

Un po' meno sherlockiano del primo, ma con un mistero davvero ben costruito. Nonostante sia un romanzo per ragazzi, riuscirebbe a tenere incollato fino all'ultima pagina un lettore di qualunque età, visto che la trama gialla è più che mai efficace. Certo, per un adulto (e per di più appartenente al CICAP) è più semplice pensare a una soluzione razionale, che escluda l'impossibile (la citazione è doverosa!), ma credo sia bello anche per un bambino scoprire che non serve per forza scomodare il paranormale per spiegare certi fenomeni. E che, anzi, la spiegazione razionale nulla toglie alla meravigliosa complessità dell'essere umano e della natura.
Di sicuro, una lezione importante nella formazione di qualunque individuo.




Ps. Ho già ordinato il terzo capitolo della serie!